Lascia un commento

Suonando l’armonica

La musica ha sempre fatto parte della mia vita, ne ascolto molta e di diverso tipo. La pigrizia, però, mi ha spesso frenato nell’intenzione di imparare a suonare uno strumento musicale. Solo negli ultimi due anni ho provato a superare quest’ostacolo, cominciando a pensare a uno strumento che potesse fare al caso mio. Alla fine, ho scelto l’armonica a bocca, della quale, ascoltando anche folk e blues, ho sempre apprezzato il suono. Inoltre, l’armonica è di piccole dimensioni e, almeno per i modelli base, abbastanza economica.

Ho quindi cominciato a informarmi, per capire quali fossero le tipologie di armonica idonee per un principiante come me e le marche migliori: sul sito DoctorHarp ho trovato molti consigli utili. Per quello che riguarda la tipologia, ho capito che avrei dovuto orientarmi su un’armonica diatonica, più semplice da suonare rispetto a quella cromatica, e scegliere come tonalità il do (C nel sistema di notazione musicale anglosassone). Per le marche, invece, ho considerato la Hohner, storica casa tedesca, e la Lee Oskar. Consultando i rispettivi siti internet delle case produttrici ho trovato modelli carini e validi, con il corpo interno di metallo, plastica o legno. La scelta è infine ricaduta sulla Hohner Golden Melody in C, data anche la disponibilità di questo prodotto presso il negozio Lucky Music di Milano, al quale avevo intenzione di rivolgermi.

Hohner Golden Melody in C

Ho quindi acquistato l’armonica e con entusiasmo ho cominciato a prendere confidenza con lo strumento, incontrando ovviamente difficoltà. Inizialmente ho suonato a orecchio, cercando di riprodurre melodie a me note. Non riuscendoci sempre, ho cercato un aiuto su internet, e l’ho trovato nel sito HarpTabs: si tratta di una raccolta di “spartiti” di canzoni di svariati generi, inviati dagli utenti del sito. Sfruttando la numerazione dei fori delle armoniche, gli spartiti indicano la successione dei fori nei quali soffiare o aspirare per suonare le note. Grazie a questo sito mi sono cimentato in molte canzoni, ottenendo discreti risultati. Al momento continuo il lento percorso da autodidatta, ma non escludo in futuro di prendere qualche lezione.

Negli ultimi mesi, anche mia madre aveva espresso il desiderio di imparare a suonare l’armonica, per cui mi aveva chiesto di comprarne una per lei. Cogliendo l’occasione del Natale che si avvicinava, ho deciso di regalargliela e sono andato al negozio di strumenti musicali Prina di Milano. Ho chiesto al personale quale fosse l’armonica migliore per una principiante, e mi è stata consigliata la Hohner Marine Band in G (sol). Ho quindi acquistato l’armonica, l’ho consegnata a mia madre e ora sta imparando a suonare questo piccolo ma bellissimo strumento.

Hohner Special 20 Marine Band in G

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: